TUTTO SUL TORNEO NAZIONALE 2015

Per i dettagli sul Torneo vedi allegati alla new del blog.

Qui mettiamo a disposizione di tutti il materiale per il Torneo 2015.


I REGOLAMENTI APPLICATI: DI GIOCO E DI TORNEO

REGOLAMENTO GENERALE DEL GIOCO A 4 DI MINEO
Contiene in sintesi le regole complete del gioco praticato nel Torneo
REGOLAMENTO GIOCO TAROCCHI SICILIANI.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.4 MB

NOTA BENE:

Del seguente Regolamento del Torneo, per i partecipanti è necessario e sufficiente conoscere le regole di dettaglio, gli errori di distribuzione e di gioco e relative penalità (per non commettere di conseguenza nessun errore!) ai paragrafi  6, 7 e 8. Si prega e raccomanda la lettura, precisando che all'atto della registrazione dei partecipanti si dovrà dichiarare per iscritto di conoscere ed approvare il suddetto regolamento.


Ovviamente il Regolamento è assolutamente sperimentale e certamente non esente da errori e problematiche, spero tutte sanabili senza venire alle armi. Ringrazio la "commissione" regolamento, cioè Marcello e Alain che hanno dato idee, miglioramenti e semplificazioni, soprattutto per garantire una più rapida gestione del Torneo e dei tavoli al crescere dei "numeri" in gioco, ma mi assumo comunque tutta la responsabilità per eventuali problemi causati da correzioni in corsa, tutte comunque generate dalla volontà di pensare fino all'ultimo a più cose possibili che possano capitare e nella certezza che comunque ne capiteranno altre che consentiranno miglioramenti in futuro.


Certo della comprensione di tutti sono comunque a disposizione per chiarimenti o indicazioni correttive.

Il Presidente

REGOLAMENTO TORNEO 2015
Contiene informazioni su meccanismo, regole di dettaglio applicate e pratiche di gioco, e penalità per scorrettezze o errori.
REGOLAMENTO TORNEO 2015.pdf
Documento Adobe Acrobat 372.5 KB

SCHEDA PUNTEGGIO GIOCATORE

- l'esempio di compilazione della Scheda Punteggio Giocatore, con istruzioni.

ISTRUZIONI DI COMPILAZIONE

All'inizio del Torneo verrà consegnata ad ogni giocatore la sua Scheda Punteggio, con l'indicazione del numero identificativo assegnatogli,  e l'indicazione del Tavolo a cui dover prendere posto nel I Turno (nell'esempio: "A") e la posizione, indicata con una croce sulla lettera relativa (nell'esempio "E" di Est. La stessa cosa avverrà nei turni seguenti, quindi le colonne TURNO e TAV. saranno sempre compilate dai responsabili del Torneo.

Conclusa ogni Mano (o smazzata) il giocatore dovrà semplicemente indicare nel rigo relativo:

- nella colonna      +: tipi di giochi (con le iniziali come esplicitate in legenda) realizzati in positivo e

                                     relativo numero;

- nella colonna        -: tipi di giochi (con le iniziali come esplicitate in legenda) subiti dagli avversari e

                                    relativo numero;

- nella colonna        DIFF +/-: la differenza tra i due numero precedenti (col suo segno)

- nella colonna        MOLT.: indicare il Moltiplicatore dei punti realizzati che ovviamente dovrà

                                                 essere: 

                                                 -  x 1 se in quella mano ha giocato con un compagno contro gli altri

                                                              due avversari (mano standard) o con due compagni contro un

                                                              Solista, dichiarato con 15 carte.

                                                 x 3 se in quella mano ha giocato come Solista contro gli altri tre

                                                             come avversari (solità normale dichiarata con 15 carte)

                                                 x 6 se in quella mano ha giocato come Solista di 5 carte contro

                                                              gli altri tre come avversari (solità dichiarata con 5 carte)

                                                   - x 2 se in quella mano ha giocato come avversario di un Solista

                                                              di 5 carte  (effetto punteggi raddoppiati)

- nella colonna         PARZ. MANO:  - si riporta il prodotto (con segno) tra i valori delle due

                                                                     precedenti colonne:  PARZ. MANO = DIFF +/-   x  MOLT.

                                                                   - e si indicano a sottrarre eventuali penalità ricevute.

- nella colonna         TOT.: si riporta la somma del valore appena riportato nella casella

PARZ.MANO con il TOT. riportato nella riga (e quindi nella Mano) precedente.

SCHEDA PUNTEGGIO DI TAVOLO

La scheda punteggio di Tavolo che serve:

- per indicare chiaramente la disposizione a inizio Turno dei giocatori al Tavolo, con denominazione Est (E), Nord (N), Ovest (O), Sud (S);

- ad indicare chiaramente, col colore del giocatore associato al colore delle scritte "Mano ..", chi deve essere il mazziere in ogni Mano (cioè nella prima sempre Est (E)).

 

In essa si dovrà poi riportare sinteticamente:

- all'inizio di ogni mano alcuni dati: numero giocatore del Chiamante o Solista;

- alla fine di ogni mano: numero giocatore di chi era Compagno del Chiamante e lo stato dei punti partita di ogni giocatore

PROMEMORIA PUNTI PARTITA

IL VECCHIO REGOLAMENTO DI GARA E DI TORNEO (VERS.2012 E 2013)

Rilasciamo quindi anche questa prima versione del Regolamento di Gara, che abbiamo provveduto a redigere con tutta l’attenzione possibile, e con il contributo fondamentale del Magister Trunfi, che ha fornito gran parte delle idee soprattutto per quanto attiene allo “scioglimento” di casi di parità. Il tutto consapevoli che saranno certamente tante le cose da modificare e perfezionare con l’esperienza, ma sperando di aver dato un primo assetto di base valido ai vari elementi (tra cui forse quello più delicato delle penalità) che possa servire per includere tutte le correzioni o integrazioni future.

Per le penalità e l'etica di gioco sono stati di ispirazione il lavoro enorme fatto dalla Fédération Francaise de Tarot, forte dell'esperienza di più di trent'anni di tornei a tutti i livelli, (con i regolamenti di competizione, i codici di arbitraggio, ecc..) e l'antico Codice Piemontese dei Tarocchi, reperito nella parte riportata dal Gelli nel suo Giochi e Passatempi, entrambi opportunamente adattati alle specificità, soprattutto nei punteggi, del gioco nostrano.

Il meccanismo di ricomposizione dei tavoli alla fine di ogni turno, per consentire di incontrare durante il torneo il maggior numero di giocatori e con "abilità" (o stato di grazia della sorte..) simili, è stato preso invece pari pari dal regolamento di Torneo della Federazione Italiana Mah Jong perchè per l'analogia del numero di giocatori ai tavoli e la facilità si prestava perfettamente ai nostri scopi.

Il gioco scelto e applicato con le varianti di dettaglio che troverete al par.9 è quello per ora più praticato in Associazione e più apprezzato da molti, e cioè il gioco a 4 di Mineo. A queste motivazioni si sommano la praticità nella composizione dei tavoli per un gioco a 4 e la maggiore libertà nel definire la variante “da Torneo” stante già alcune differenze rilevate tra la versione descritta da Dummett e le indicazioni ricevute oggi dagli anziani di Mineo. Si sono così operate delle interpretazioni, e alcune scelte su alcuni aspetti di dettaglio delle regole, o valutazioni in caso di parità di jochi, tutti nella direzione di incentivare le dichiarazioni di Solità e gli impegni iniziali di Scommessa e Rivanto, vere specificità del gioco, ed allo scopo di spingere a un tipo di gioco con l’assunzione di rischi “calcolati” che possano però far scoprire sempre nuove possibilità.

Sicuramente è stata scelta la variante che rispetto a quella a 3 giocatori,  prevede alcuni aspetti a favore della giocabilità e del divertimento (evita smazzate non giocate e da ridistribuire per rifiuto di tutti i giocatori, prevede accoppiamenti incerti per chiamata) a discapito di una maggiore controllabilità e conseguente con un maggior influsso della fortuna; ma considerando quanto incide comunque la distribuzione iniziale delle carte, rimangono sufficienti aspetti strategici per saper trarre il massimo risultato possibile da ogni distribuzione, o arginare i danni in caso di mani negative, poichè il gioco da la possibilità comunque di operare delle scelte che lascino la massima probabilità di salvare certe carte o di riuscire comunque ad ottenere certi obiettivi. Il tutto mantendo di conseguenza un maggiore livello di incertezza delle mani, lasciando il gioco più aperto, che va sempre nella direzione di un maggiore divertimento e piacevole "tensione ludica".

REGOLAMENTO DI GARA E DI TORNEO - VERSIONE 2.1. - AGOSTO 2012
Il file con il Regolamento di Gara e di Torneo in pdf, completo. Per le regole generali si faccia riferimento alle pagine del sito relative alle regole generali e ad al gioco a 4 di Mineo.
REGOLAMENTO GARA_V.2.1..pdf
Documento Adobe Acrobat 3.4 MB

LA SCHEDA PUNTEGGI DI TURNO (Vecchia versione 2013)

LO SCHEMA-PROMEMORIA DEI JOCHI

Nella scheda punteggi i jochi sono individuati con schema grafico identico al sottostante, per facilitare il conteggio.  

Si è preferito per facilità di memorizzazione e conteggio, considerare sia per il Rivanto (impegno dichiarato prima dell'inizio a fare l'ultima presa) che per le 5 Arie (possesso alla fine delle 4 arie, Trionfi 16,17,18,19, ed anche di Giove) il punto-jocu come aggiuntivo a quello base rispettivamente per Vanto e 4 Arie, invece che considerare di 2 jochi il premio per ognuno di questi obiettivi.

IL TORNEO "NAZIONALE" DI TAROCCHI SICILIANI

Presentazione del I° Torneo: Aci Trezza (Catania) - 9 Settembre 2012

Finalmente!

Mentre continuiamo ad organizzarci per trovare nuovi appassionati e diffondere la conoscenza dei Tarocchi Siciliani, non dimentichiamo l’aspetto principale e più bello: giocare e divertirsi insieme. Così ci sembrava bello che nel corso del primo anno di vita del nostro piccolo (o piccolissimo) comitato promotore si potesse celebrare una cosa dal nome volutamente e provocatoriamente tanto sproporzionato ed ellittico di “I° Torneo Nazionale di Tarocco Siciliano”.

Non ci è dato di sapere, per ora, se nelle città del Tarocco si è dato mai corso ad attività strutturate come l’organizzazione di Tornei, e se mai esse si saranno fregiate di tanta vanagloriosa definizione, ma sotto la spinta dell’amico Magister Trunfi ci è piaciuto giocare con le parole e proporre quella denominazione. Un po’ quale ironico riconoscimento di uno sforzo, tanto piacevole quanto gratuito, di studio e susseguente creazione del Sito e della neo-nascente Associazione, un po’ appunto per provocazione.

Il giornalista Gian Mauro Costa, nel suo gustoso articolo “La 'smorfia' dei tarocchi senza papa né diavolo”, pubblicato su La Repubblica (11-10-2008), ci nomina alcuni giocatori dell’Associazione Corda Frates di Barcellona: Casimiro Consales, Simone Cardullo e Nicolò Franchina, raccontandoci che lo stesso Dummett ricevette dal primo, considerato il campione mondiale (certo, qualche invidioso potrebbe sottolineare che non occorre uno sforzo fenomenale a essere il leader internazionale di una competizione che si svolge solo in quattro piccoli centri siciliani) lezioni sulle strategie e sulle varianti.

Ecco, nel nostro caso si sarebbe dovuta aggiungere certamente la locuzione “principianti”, e comunque nel gioco delle definizioni, se giustamente lasciamo agli anziani giocatori la denominazioni di Campioni Mondiali, possiamo certamente giocosamente fregiarci di quella di Campioni Nazionali, benché ancora quasi tutto sia per noi da scoprire e indagare sui segreti e le strategie dei diversi giochi.

Questo primo passo vuole essere quindi uno stimolo per riuscire a riconnettere realmente i centri del Tarocco, e poter in futuro organizzare incontri veramente comuni, pur se con le difficoltà di definire un gioco unico, punto di incontro delle diverse varianti (cosa forse complicata e folle quanto il sogno dell’Esperanto) o pensare a Tornei che prevedano tutte le 4 versioni principali dei diversi paesi, come una sorta di “tétrathlon” del gioco dei Tarocchi Siciliani.

ULTIME DAL BLOG!!

gio

15

giu

2017

IN ARRIVO IL 4° TORNEO "PRIMO PASSO"

Manca poco alla quarta edizione dell'unico torneo al mondo di Tarocchi "in costume" (nel senso di bikini, bermuda, ecc...). Il gioco di carte più antico di Sicilia si sposa con la splendida location marina affacciata sulla baia del Faro Santa Croce. Aperto ai Soci dell'Associazione Culturale Gioco Tarocchi Siciliani - Michael Dummett, o amici presentati dai soci.

 

Quota iscrizione € 5,00 e splendida occasione per chi non l'avesse ancora fatto per regolarizzare la quota associativa 2017!

 

Dopo l'exploit di Tomaselli nel 2014, l'eccitante exequo del 2015 tra Bonaccorsi ed Alicata e la schiacciante vittora di Magnano nel 2016 a chi andrà alla vittoria?

 

E quale migliore occasione dopo 5 anni di attività "agonistica", per fare il punto degli Albi D'Oro ed incitare così ALLA PUGNA!

 

Delle grandi "famiglie" taroccanti catanesi mancano ancora all'appello e sono attese quindi ad una prova di forza Alba/Morreale, Luca e Signorelli. Ma chissà che non ci sia da aspettarsi "grandi ritorni" o ulteriori confereme?

 

Ma il Torneo Primo Passo si sa è un torneo "extreme". Solo chi saprà gestire la stanchezza della nuotata, l'incipienza dell'eritema e l'appesantimento della magnata non perdendo lucidità potrà riuscire a spuntarla. Ma l'importante, innanzitutto, è esserci e mettersi alla prova!!

TORNEO NAZIONALE

ANNO PODIO
 2012 1° BONACCORSI SALVO
2°  GENNARO MARCELLO
3° FISICHELLA MILENA
ANNO PODIO
 2013 1° BONACCORSI SALVO
2°  BONANNO ANTONELLA
3° GENNARO MARCELLO
ANNO PODIO
 2015 1° SCHERMI GIUSEPPE
2°  FARINA SIMONA
3° GENNARO MARCELLO

TORNEO PRIMO PASSO

ANNO PODIO
 2014 1° TOMASELLI CARMELO
2°  FISICHELLA MILENA
3° PAGANO GIUSEPPE
ANNO PODIO
 2015 1°(EXEQUO) ALICATA IVAN / BONACCORSI SALVATORE
2°  COLLURA RICCARDO
3° GENNARO MARCELLO
ANNO PODIO
 2016   1° MAGNANO FRANCESCA
2°  ALICATA IVAN

3° GENNARO FRANCESCO/

FISICHELLA MILENA

TORNEO DEL BORGHETTO

ANNO PODIO

 2016

  GEN

1° TOMASELLI CARMELO
2°  CARUSO LOREDANA
3° CAMMAL ALAIN
ANNO PODIO

 2016

  APR

1° MAGNANO FRANCESCA
2°  FARINA SIMONA
3° LO CICERO TURI
ANNO PODIO

 2017

  MAR

1° FISICHELLA AGATA/BONACCORSI SALVO
2°  CAMMAL ALAIN
3° LO CICERO TURI

E chiudiamo con due "PROMO" grafici di puro divertissement.

0 Commenti

ARCHIVIO EVENTI

Piccola "galleria" degli eventi organizzati a partire dalla fondazione del marzo 2014.

 

11-18-25-31 Maggio 2014

CORSO DI TAROCCHI SICILIANI - Mineo - Centro Culturale Permanente Paulu Maura

 

27 Luglio 2014

UN MARE DI TRUNFI..DAL SOLE ALLE STELLE - Giornata divulgativa, minicorsi e Torneo - Augusta - Az. Agrituristica Primo Passo

 

11-12-18-19 Ottobre 2014

TRIONFO BAROCCO-IL GIOCO DEI TAROCCHI SICILIANI -
Militello Val di Catania, Biblioteca e Archivio Storico Palazzo Laganà-Campisi - Mostra, laboratorio bambini, presentazione libro, reading poesie

 

15 Novembre 2014

PRESENTAZIONE DEL LIBRO: I TAROCCHI SICILIANI DI MINEO, di Salvatore Bonaccorsi
- Ragusa, Caffè letterario "Le Fate", a cura di carlo Blangiforti

 

5 Dicembre 2014

Condivisione demo VIDEO "LA BALLATA DI LU FUJUTU", inno sperimentale dell'Associazione

 

11 Gennaio 2015

Presenza come relatore ed esposizione tavole mostra e carte da gioco alla PRESENTAZIONE DEL LIBRO "I TAROCCHI SICILIANI" , di Simone Cardullo - Barcellona P.G. Auditorium S.Vito

 

28 Giugno 2015

3° TORNEO NAZIONALE TAROCCHI SICILIANI - OPEN 2015 - Plaza Hotel - Catania

 

30 Agosto 2015

II TORNEO "PRIMO PASSO"

Augusta - Az. Agrituristica Primo Passo

 

18-20 Settembre 2015

TOCATI' - FESTIVAL INTERNAZIONALE DEI GIOCHI IN STRADA - Verona

 

29 Gennaio 2016

I TORNEO "DEL BORGHETTO"

Borhetto Europa, Catania

 

29 Aprile 2016

II TORNEO "DEL BORGHETTO"

Borhetto Europa, Catania

 

11 Agosto 2016

NTE I VANEDDI I TURTURICI..E' ARTE

 

28 Agosto 2016

III TORNEO "PRIMO PASSO"

Augusta - Az. Agrituristica Primo Passo

 

31 Marzo 2017

III TORNEO "DEL BORGHETTO"

Borhetto Europa, Catania